"Donna stesa con vaso blu" - Olio su tela di Armando Spadini

Epoca: 1902 Misure:

In cornice H 80 x L 94 x P 12

Tela H 53,5 x L 70,5 cm

 
Per info: Contattare Prezzo: VENDUTO Spedizione in Italia

"Donna stesa con vaso blu" di Armando Spadini, olio su tela firmato in basso a destra e datato al retro 1902. Il dipinto anche se in ottime condizioni, necessita di pulitura.
Armando Spadini (Poggio Caiano 1883 - Roma 1925) studiò all'Istituto di Belle Arti a Firenze per breve tempo, molto da solo visitando musei ed esposizioni, ed assimilando, con la sua sensibilità, la gioia piena del colore, la quale è espressa in maniera diversa ma non opposta dai pittori veneziani ai francesi. Appunto questo grande amore per il colore festoso, per le trasparenti chiarezze, per la luminosità solare è in tutta l'opera sua, senza che vi trasparisca la tormentosa ricerca che caratterizza sovente l'opera degli impressionisti. È un pittore superiore al suo tempo, al suo ambiente; Emilio Cecchi lo considera, come Antonio Mancini, il più forte temperamento pittorico sorto in Italia dopo la fine del secolo XVIII. Avendo vinto nel 1910 a Firenze il concorso per il pensionamento nazionale per la pittura, si stabilì a Roma, ove rimase sino alla morte, dipingendo sempre. Partecipò, ma non sovente, alle varie esposizioni romane e fiorentine, e nel 1918 tenne una personale alla Casina Valadier a Roma. Nel 1924 alla Biennale di Venezia ebbe una sala personale. Molti suoi lavori sono in gallerie pubbliche e private in Italia, a Parigi, a Buenos Aires, a Lima. Alla VI Quadriennale di Roma, nel 1952, una mostra commemorativa ebbe luogo con diciotto opere. Sue opere erano presenti anche all'edizione del 1956 della stessa manifestazione.

Categorie: 

Designed by Meccanichecreative.